Home ThailandiaChiang Mai Tour dei templi di Chiang Mai – Old Town.

Una visita alla città di Chiang Mai non potrebbe dirsi completa senza un giro per i suoi templi. In questo articolo vogliamo consigliarti un tour dei templi di Chiang Mai – Old Town all’interno della città vecchia.
E’ un tour da fare a piedi che merita, per essere eseguito nel modo migliore, un giorno tra quelli che avete scelto di dedicare alla bellissima Chiang Mai.
Ma basta con le chiacchiere, eccoti dettagliato il nostro tour dei templi di Chiang Mai – Old Town.


Ecco qui il nostro Itinerario di viaggio in Thailandia zaino in spalla: dove andare, quando andare, cosa sapere. Tutto in questo ricco articolo dedicato totalmente al paese del sorriso.




Maps : Tour dei templi di Chiang Mai nella sua Old Town



Wat Phra Singh

Wat Phra Singh, il tempio più venerato
Wat Phra Singh, il tempio più venerato

Il tempio più venerato di Chiang Mai, all’interno della Città Vecchia è il Wat Phra Singh, dominato da un imponente wi-hahn (santuario) decorato da mosaici. Per rendersi conto del suo straordinario splendore basta osservare i ricchi edifici monastici e gli spazi tenuti in maniera impeccabile, costellati da chioschi gastronomici e da centri massaggi.

Nel Wat Phra Sing i monaci vi venerano la famosa statua del Buddha nota con il nome di PHRA SINGH (il Bussha Leone) ospitata nel Wihan Lai Kham, una piccola cappella situata pochi passi a sud del chedi sul retro del tempio. Si dice che questa statua provenga dallo Sri Lanka e fu portata in Thailandia intorno al 1367. La cappella è ugualmente sontuosa, con timpani a naga (serpenti mitologici) e lai krahm (decorazioni dorate) al suo interno. 

Stupa all'interno del Wat Phra Singh
Stupa all’interno del Wat Phra Singh

Malgrado la sua grande importanza, in realtà poco si conosce del Wat Phra Singh. La statua è molto più simile alle raffigurazioni del Buddha tipiche della Thailandia settentrionale che dello Sri Lanka.
Inoltre, in Thailandia esistono due statue identiche a questa, una a Bangkok e una nella provincia di Mueang Nakhon Si Thammarat. Qualsiasi sia la sua provenienza, questa statua è diventata il punto focale delle celebrazioni religiose della Festa di Songkran.

Informazioni Utili:

  • Ingresso : 20 bath a persona;
  • Orario : dalle 5:00 alle 20:30

Wat Phan Tao

Wat Phan Tao, il tempio più suggestivo della città vecchia
Wat Phan Tao, il tempio più suggestivo della città vecchia

Situato all’ombra del Wat Chedi Luang, il bellissimo tempio in teak del Wat Phan Tao è, senza dubbio, il wat più suggestivo della Città Vecchia. Immerso in uno spazio pieno di svolazzanti bandierine arancioni, il Wat Phan Tao è un vero e proprio monumento al commercio del legno vantando una sala da preghiera sostenuta da 28 gigantesche colonne in teak e rivestita da pannelli dello stesso legno scuro, che avvolgono la statua di un Buddha in oro.
Il contrasto tra le vesti arancione dei monaci e lo sfondo di legno scuro, durante la preghiera della sera costituisce uno spettacolo davvero davvero sublime.

Informazioni Utili:

  • Ingresso : E’ gradita una offerta;
  • Orario : dalle 6:00 alle 18:00

Wat Chedi Luang

Wat Chedi Luang, il Wat più ampio dell'antica Chiang Mai
Wat Chedi Luang, il Wat più ampio dell’antica Chiang Mai

Il Wat Chedi Luang non è importante come il Wat Phra Singh ma, il suo svettante chedi in stile Lanna, eretto nel 1441 (ed oggi in rovina) è molto più alto e i vasti spazi che circondano lo stupa sono ricchi di atmosfera. Il famoso Phra Kaew (il Buddha di Smeraldo), oggi conservato all’interno del Wat Phra Kaew di Bangkok, venne custodito fino al 1475 nella nicchia originale di questo tempio; oggi è possibile ammirarne una copia in giada (donata nel 1995 dal re della Thailandia per commemorare il 600°anniversario della costruzione del Chedi). Il Wat Chedi Luang, con molta probabilità, era la struttura più vasta dell’antica Chiang Mai ma, la parte superiore del Chedi fu danneggiata da un terremoto nel XVI secolo.
Passeggiando al suo interno potrete notare, nel lato meridionale, il grande stupa nella cui base presenta cinque sculture che raffigurano elefanti. Quattro di essi sono riproduzioni mentre l’elefante in mattoni e stucco situato nell’estremità destra è originale.
Nel Wi hahn principale si trova una celebre statua del Buddha  in posizione eretta nota come Phra Chao Attorot.

Antica stupa all'interno del Wat Chedi Luang
Antica stupa all’interno del Wat Chedi Luang

Un consiglio. All’interno del wat è possibile conversare con i monaci. La conversazione con gli stessi, che si tiene tutti i giorni sotto il grande albero del giardino è una delle esperienze più belle da fare.

Informazioni utili:

  • Ingresso : E’ gradita una offerta;
  • Orario : dalle 6:00 alle 18:00


Leggi anche gli altri articoli dedicati alla città di Chiang Mai:



Wat Inthakhin Saduemuang

Wat Inthakhin Saduemuang
Wat Inthakhin Saduemuang

Informazioni utili:

Abbandonato in mezzo al Th.Inthawarorot, il Wat Inthakhin Saduemuang era la sede originaria del Lak Meuang (la colonna principale della città) e il suo wi hahn (santuario) in teak dorato è uno degli edifici più armoniosi e proporzionati della città.

  • Ingresso : E’ gradita una offerta;
  • Orario : dalle 6:00 alle 18:00

Wat Dok Kham

Wat Dok Kham, il tempio scoperto per caso a Chiang Mai
Wat Dok Kham, il tempio scoperto per caso a Chiang Mai

I templi della città di Chiang Mai sono straordinari, ti lasciano senza parole e riescono a trasmetterti delle sensazioni e delle emozioni che non si provano nelle chiede europee. Andate ovviamente alla ricerca dei più famosi, dei più antichi e dei più belli ma perdetevi anche per le strade della città perchè sarà solo perdendovi che troverete luoghi davvero stupendi. Il Wat Dok Kham è uno di questi. Stupendo nella sia intimità relegata ad una struttura semplice, bella e intima!


Temple Wat Chiang Man

Stupa del Wat Chiang Man
Stupa del Wat Chiang Man

Nel nostro tour dei templi di Chaing Mai che vogliamo consigliarti parliamo adesso del Wat Chiang Man. considerato il tempio più antico di tutta Chiang Mai, il Wat Chiang Man fu fatto costruire, intorno al 1296 dal fondatore della città di Phaya Mengai (l’odierna Chiang Mai). Di fronte all’ubosot (sala delle ordinazioni) si trova una iscrizione incisa nel 1581 su una lastra di pietra che riporta, appunto, la testimonianza più antica della fondazione della città.

Il wat hahn principale contiene anche la statua del Buddha più antica che si conosce, la quale venne realizzata nel 1465 durante il regno di Lanna.
Un wi hahn più piccolo custodisce le statue del guardiano della città, il bassorilievo in marmo del Buddha Phra Sila che si ritiene sia stato scolpito in Sri Lanka oltre un millennio fa e il minuscolo Buddha Phra Sae Tang Khamani in cristallo, il quale, secondo gli studi da parte di archeologi è stato realizzato intorno al 200 d.C. per il re di Lopburi. Il Wat presenta uno splendido chedi, con una base circondata da elefanti in stucco e un piano superiore rivestito completamente in oro.

Informazioni utili:

  • Ingresso : E’ gradita una offerta;
  • Orario : dalle 6:00 alle 18:00

Wat Lok Moli

Wat Lok Moli

Situato sul lato nord del fossato, nella parte settentrionale della città vecchia di Chiang Mai, il Wat Lok Moli è un complesso in legno costellato di sculture di terracotta.
Non sono certi i tempi di costruzione ma, venne per la prima volta menzionato in una carta nel 1367 quando, il sesto re della dinastia Mangrai invitò 10 monaci buddisti birmani a diffondere i loro insegnamenti sul buddismo Theravada.

Wat Lok Moli con la sua stupa
Wat Lok Moli con la sua stupa

Informazioni utili:

  • Ingresso : E’ gradita una offerta;
  • Orario : dalle 6:00 alle 18:00

Migliori tour di Chiang Mai

Ecco i migliori tour della città di Chiang Mai proposti da GetYourGuide:



Profilonomade – Il blog di viaggi di Danilo e Marcella


Continua a seguirci sui nostri social:


Se le nostre avventure intorno al mondo ti piacciono e i nostri consigli di viaggio ti risultano utili, sostienici in maniera tale che possiamo continuare a scriverne. GRAZIE DI CUORE!


ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST:




You may also like

Leave a Comment